fbpx

Cos’è il DNA?

Da molti anni si parla di DNA. Lo vediamo in molte notizie sul web, in TV, nei documentari. Ma cos’è il DNA?
Il DNA è un Acido Nucleico, acido desossiribonucleico, è il patrimonio genetico di moltissimi organismi viventi, essere umano compreso.
Il DNA fu inizialmente isolato dal biochimico svizzero Friedrich Miescher nel 1869 che individuò una sostanza microscopica contenuta nel pus di bende chirurgiche utilizzate. Nel 1919 Phoebus Levene individuò la struttura del nucleotide, composta da base azotata, zucchero e fosfato. Nel 1944 Erwin Schrödinger affermò che il materiale genetico doveva essere costituito da una grande molecola non ripetitiva, sufficientemente stabile da mantenere l’informazione genetica.
Il DNA è la macromolecola biologica che contiene tutte le informazioni necessarie al corretto sviluppo e adeguato funzionamento delle cellule della maggior parte degli organi vivente, essere umano compreso. Contenuto nel nucleo delle cellule ed equiparabile a una lunga catena, il DNA appartiene alla categoria degli acidi nucleici, cioè grandi molecole biologiche (macromolecole) formate da unità molecolari più piccole che prendono il nome di nucleotidi. Un generico nucleotide che forma il DNA comprende 3 elementi: un gruppo fosfato, lo zucchero desossiribosio e una base azotata. Organizzato in cromosomi, il DNA serve alla generazione delle proteine, le quali giocano un ruolo fondamentale nel regolare tutti i meccanismi cellulari di un organismo. Un altro acido nucleico fondamentale per il corretto funzionamento delle cellule di molti organismi è l’RNA. La sigla RNA sta per acido ribonucleico.

Translate »
error

Seguici sui social!