fbpx

Cosa sono i super flares (super brillamenti)?

In astronomia, un super flares (super-brillamento) è una violenta eruzione di materia che esplode dalla fotosfera di una stella, con un’energia equivalente a un milione di volte o più quella caratteristica dei comuni brillamenti solari. È stato ipotizzato che tali esplosioni siano prodotte dall’interazione del campo magnetico stellare con quello di un pianeta gioviano in orbita stretta. Le radiazioni ultraviolette rilasciate da questi brillamenti possono colpire i pianeti e, a seconda della quantità che li investe, renderli inospitali alla vita.
Da una ricerca, pubblicata su Astrophysical Journal, risulta una relazione statistica tra le dimensioni del super flare e della sua temperatura, inoltre, la temperatura predirebbe anche la quantità di radiazioni ultraviolette. Sapere la quantità di radiazione Uv che investe un pianeta consentirebbe ai ricercatori di determinarne l’abitabilità o meno.
L’ipotesi di alcuni scienziati dichiare l’assenza di registrazioni storiche e l’assenza di estinzioni di massa anomale fanno ritenere che non sia avvenuto nel passato nessun super-brillamento del Sole. Se avvenisse, il danno più rilevante sarebbe la distruzione dello strato di ozono, che consentirebbe alla radiazione ultravioletta di raggiungere interamente il suolo, rendendo impossibile la vita sulla Terra.

Translate »
error

Seguici sui social!