fbpx

“Il coronavirus è stato creato in laboratorio a Wuhan”. E’ la denuncia fatta in diretta tv dalla virologa cinese Li-Meng Yan

Oggi la maggior parte delle testate italiane ed internazionali hanno pubblicato questa notizia.

“Il coronavirus è stato creato in laboratorio a Wuhan”. E’ la denuncia fatta in diretta tv dalla virologa cinese Li-Meng Yan, che ha lavorato alla Hong Kong School of Public Health. Secca l’accusa nei confronti del governo cinese: secondo la dottoressa Pechino era a conoscenza dell’origine dell’epidemia e ha nascosto al mondo la minaccia.
Durante il talk show britannico “Loose Women” trasmesso dal canale Itv la Yan ha annunciato, da una località americana non specificata per ragioni di sicurezza, che presto sarà in grado di pubblicare le prove della natura “sintetica” del virus. “Tutti, anche chi non è uno scienziato e non ha conoscenze di biologia, sarà in grado di capirle”, ha assicurato. Non è la prima volta che la dottoressa accusa le autorità cinesi. Già a luglio aveva detto che fin da subito Pechino era a conoscenza del potenziale letale del Covid-19, ma che le autorità avevano scelto di nasconderlo al mondo per timore di rivolte. Inoltre la virologa aveva sottolineato che un suo collega aveva avuto conoscenza di casi di contagio da uomo a uomo già il 31 dicembre.

Questo video è stato pubblicato su You Tube dal canale Loose Women. Tutti i diritti restano quindi riservati al suo autore originario. Questo è solo una semplice condivisione e questo blog non si assume nessuna responsabilità sulle immagini che si vedono e su quello che si sente.

Wuhan, ecco il laboratorio da dove potrebbe essere “scappato” il Covid-19

fonte: https://www.tgcom24.mediaset.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
error

Seguici sui social!