fbpx

Vaccine day: inizia la vaccinazione anti covid19

Oggi giorno storico per l’inizio in Europa e quindi anche in Italia. Il presidenre Conte apre questa giornata con un tweet che descrive l’inizio delle vacinazioni. Prime dosi distribuite in tutta Italia, da Nord a Sud. Protagonisti soprattutto medici e infermieri che invitano a seguire il loro esempio.
A dare il via è stato lo Spallanzani di Roma ma il V-Day è via scattato in tutte le regioni da Nord a Sud e ha visto protagonisti delle primissime fasi soprattutto medici e infermieri. “Bisogna vaccinarsi senza se e senza ma”: a lanciare l’appello Massimo Galli, dell’Ospedale Sacco di Milano, tra i primi a farlo nel capoluogo lombardo.
il vaccino rappresenta un’arma importantissima per contenere la pandemia e spero ci aiuti a uscire quanto prima dall’emergenza sanitaria. Il mio vuol essere un esempio, un contributo a favorire quanto più possibile la diffusione del vaccino”. Così il direttore del pronto soccorso dell’ospedale di Osimo, Adolfo Pansoni, il primo medico sottoposto nelle Marche al vaccino.
Prima vaccinata un’infermiera dello Spallanzani. Con Alessandra Vergari e Alessandra D’Abramo, due dottoresse, salgono a 5 i medici ed il personale sanitario vaccinati fino ad ora allo Spallanzani nella prima giornata di avvio della campagna vaccinale contro il Covid-19, che diventeranno nell’intera giornata in tutto 130. “Oggi allo Spallanzani verranno vaccinate altre persone, in tutto 130 – ha detto il direttore sanitario dello Spallanzani, Francesco Vaia – che poi diventeranno i ‘vaccinatori’ di tutta la regione”.
Il ministro Speranza dice finalmente abbiamo un vaccino ma la strada è ancora lunga.
Obiettivo raggiungere l’immunità di gregge, con il 70/80% di vaccinazioni entro fine estate 2021.

Translate »
error

Seguici sui social!