fbpx

Una nuova mappa della Via Lattea

Una nuova mappa della Via Lattea, basata su nuovi e più dettagliati dati di osservazione, vede la posizione del Sistema Solare diversa da quella si pensava. Non solo è più vicino al centro della galassia, dove esiste il buco supermassiccio Sagittario A, ma percorre anche un’orbita più veloce. I ricercatori hanno usato i dati del VLBI Exploration of Radio Astrometry (VERA), un progetto cominciato nel 2000 per mappare la velocità, a livello tridimensionale, delle strutture spaziali nella via Lattea e la struttura stessa della nostra galassia.
VERA usa i dati di vari radiotelescopi in tutto l’arcipelago giapponese grazie ai quali vanta una risoluzione di 2300 km di diametro, il tutto come se fosse un solo telescopio.
Con una risoluzione del genere si ha a disposizione un panorama molto più nitido per osservare la galassia. I nuovi dati suggeriscono che il buco nero che si trova al centro della galassia si trova a circa 25.800 anni luce di distanza dal nostro pianeta, significativamente e di meno rispetto ai 27.700 anni luce stimati in precedenza.
Inoltre i ricercatori hanno scoperto che la Terra viaggia, insieme al nostro sistema solare e orbitato intorno al centro galattico, ad una velocità di 227 km al secondo, anche questo un valore diverso da quello stimato in precedenza di 220 km al secondo.

Translate »
error

Seguici sui social!