fbpx

Starman e la sua Tesla Roadster: Marte è sempre più vicino

Marte è sempre più vicino. Starman e la sua Tesla Roadster mai così vicini. Era il febbraio di due anni fa quando SpaceX lanciò il potente razzo Falcon Heavy con un carico molto speciale: una Tesla Roadster con al posto di guida “Starman”, un manichino agghindato da astronauta. Si trattò sia di un test che di una grande operazione di marketing, architettata da quel burlone di Elon Musk. Ebbene quell’auto e quel manichino sono ancora nello spazio, tanto che nelle scorse ore la strana coppia ha fatto segnare una prima assoluta, arrivando a un “tiro di schioppo” (in termini spaziali) da Marte. Tecnicamente parlando Starman è transitato a meno di 7,5 milioni di chilometri dal Pianeta Rosso, come ha segnalato la stessa SpaceX su Twitter. Un’unità astronomica è pari alla distanza media tra la Terra e il Sole, circa 150 milioni di chilometri. Starman e la sua Tesla Roadster compiono un giro intorno alla nostra stella ogni 557 giorni terrestri, ma se volete altre statistiche curiose sul viaggio, potete leggerle sul sito whereisroadster.com. L’avventura spaziale di Starman, secondo uno studio del 2018 sull’orbita del veicolo, potrebbe concludersi solo tra decine di milioni di anni, a meno che non succeda qualcosa nel mentre. Si stima che le possibilità di un “impatto” con Venere o con la Terra siano rispettivamente del 6% e del 2,5% nei prossimi milioni di anni, quindi le assicurazioni potranno stare tranquille, non c’è pericolo di un sinistro imminente. Starman avrà modo di passare ancora più vicino a Marte, quando nel 2035 arriverà a circa 2,3 milioni di chilometri. Questa simpatico avvenimento è utile per ricordare a tutti gli appassionati del cosmo che Marte è particolarmente vicino alla Terra in questi giorni. La massima vicinanza è stata raggiunta due giorni fa (6 ottobre), ma il Pianeta Rosso è ancora “dannatamente vicino” per chi ama scrutare il cielo. Starman avrà modo di passare ancora più vicino a Marte, quando nel 2035 arriverà a circa 2,3 milioni di chilometri. Questa simpatico avvenimento è utile per ricordare a tutti gli appassionati del cosmo che Marte è particolarmente vicino alla Terra in questi giorni. La massima vicinanza è stata raggiunta due giorni fa (6 ottobre), ma il Pianeta Rosso è ancora “dannatamente vicino” per chi ama scrutare il cielo.

Translate »
error

Seguici sui social!