Patente, controlla che sia ancora leggibile: rischi sanzioni pesanti

Hai controllato che ogni dato risulti leggibile sulla patente? Questo potrebbe salvarti da sanzioni pesanti. Ecco le cifre!

La buona leggibilità e lo stato di conservazione di tutti i documenti di identità, è di fondamentale importanza per non incorrere in sanzioni o penali obbligatorie. In caso di pessimo stato di conservazione, infatti, è necessario richiedere un duplicato del documento o richiedere una nuova copia in cui tutti i dati siano perfettamente leggibili e non rovinati.

In particolare, l’ottima leggibilità della patente è un fattore da non sottovalutare per non incorrere in rischi che vadano a ledere il diritto alla guida. Il conducente di un veicolo deve sempre garantire, in caso di verifica da parte delle forze dell’ordine, un documento della patente in cui tutti i dati (compresa la foto) siano ben visibili, per poter assolvere alla sua funzione di identificazione del titolare.

Il Codice della Strada, nonostante quello che si possa pensare, non si occupa della casistica delle patenti illeggibili e deteriorate. Nonostante ciò, la circolare n. 98/1999 del Ministero dell’Interno riconosce agli organi di polizia la legittimazione a ritirare le patenti illeggibili perché parzialmente deteriorate o in uno stato di pessima conservazione.

Quali sono le sanzioni previste in questi casi?

Durante un controllo su strada, se la patente di guida risulta illeggibile, a discrezione dell’agente accertatore, si può procedere al ritiro del documento in quanto non più utile ad assolvere le sue funzioni. Come specificato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, una patente viene considerata deteriorata quando non sono più leggibili gli estremi di riconoscimento.

controllo polizia patente cosa succede
Cosa succede se la Polizia trova la tua patente rovinata-Lineatemporale.it

Inoltre, se non sono più leggibili anche i dati anagrafici del titolare e nemmeno la data di scadenza e la fotografia del titolare, la patente non risulta essere più valida. Non è prevista alcuna multa o altre sanzioni: si procede semplicemente con il ritiro della patente.

A seguito del ritiro del documento illeggibile, l’ufficio dell’organo accertatore che ha effettuato il sequestro, trasmette il documento alla sede locale della Motorizzazione Civile, che a sua volta provvede ad aprire il procedimento utile al rilascio del duplicato invitando il titolare della patente a presentare in tempi brevi la documentazione necessaria.

Per ottenere il duplicato di una patente diventata illeggibile, bisogna presentare una domanda presso la Motorizzazione della propria provincia di residenza su apposito modello TT 2112 compilato e sottoscritto, allegando i seguenti documenti: un attestazione del versamento di 10,20 euro e un’altra attestazione di pagamento di 32,00 euro. Adesso, quindi, corri a controllare il tuo documento prima che sia troppo tardi.

Impostazioni privacy