Melanzane, devono essere mangiate tutto l’anno: uno dei benefici è sorprendente

Le melanzane sono estremamente preziose per la salute. Scopri qual è l’effetto benefico che in pochi conoscono!

Tra gli ortaggi che si dovrebbero consumare il più possibile ci sono le melanzane. Oltre ad essere buone e perfette per realizzare preparazioni di ogni tipo che vanno dal salato al dolce, le melanzane sono infatti ricche di proprietà benefiche. Ciò le rende un vero toccasana per l’organismo.

Ricche di acqua, fibre, sali minerali e vitamine, a fronte di pochissime calorie (ne hanno circa 25 ogni 100 grammi), le melanzane sono quindi tra quegli alimenti che non dovrebbero mai mancare in cucina.

Perché è così importante mangiare le melanzane

A meno di non avere allergie all’alimento stesso, le melanzane sono tra gli ortaggi che non dovresti mai farti mancare in cucina e nella tua alimentazione. Si tratta infatti di un cibo utilissimo per la tua salute e tutto per via di tanti benefici. Tra i più noti ci sono quello di aumentare il senso di sazietà e di aiutare chi è a dieta a mangiare bene e con maggior soddisfazione. Inoltre, il loro consumo aiuta a drenare meglio e ad eliminare, quindi, l’eventuale ritenzione di liquidi. Aspetto che si rivela utile sia per la dieta che per la salute in generale.

melanzane benefici sorprendenti
melanzane benefici sorprendenti (lineatemporale.it)

Ma non finisce qui perché le melanzane sono preziose anche i vasi sanguigni e per il fegato in quanto lo depurano in modo naturale aiutando tra le alte cose ad abbassare la pressione. E restando in tema di depurazione, anche se in pochi lo sanno, mangiarle è un vero toccasana per le vie urinarie. Tra le altre cose, le melanzane hanno anche proprietà diuretiche ed in grado di aiutare ad eliminare scorie e tossine. Il tutto con estremi benefici per i reni e, appunto, per le vie urinarie. E, nel depurare, aiutano anche a contrastare il colesterolo cattivo, promuovendo una salute migliore.

Certo, per ottenere tutti questi benefici è importante prediligere una cottura al vapore, al forno o in padella evitando invece la frittura. Questo ortaggio tende infatti ad assorbire grandi quantità di olio, motivo per cui si rivela meno sano se fritto. Per fortuna, basta davvero poco per impreziosirne il sapore e farne uno degli ingredienti più speciali in cucina. E tutto garantendo una salute migliore per diversi organi e che consentirà di mangiarle con maggior serenità, soprattutto se si è a dieta o se, più semplicemente, si tiene davvero alla propria salute e a quella dei propri cari.

Impostazioni privacy