Il miglio è il più fantastico alleato della tua salute: scopri i 6 tipi e perché fanno così bene e sono di moda

Vi riveleremo perché il miglio è un ottimo alleato della salute e quali sono i sei tipi da provare per mantenere l’organismo sano.

Il miglio è un gruppo di cereali dalle importanti proprietà benefiche. Scopriamo quali e le tipologie da introdurre nell’alimentazione.

Il Governo indiano ha dichiarato l’Anno del Miglio proprio questo 2023, accendendo i riflettori su questo gruppo di cereali ricco di nutrienti e privo di glutine. Il miglio contiene vitamine essenziali, minerali e fibre risultando un alleato fondamentale per il benessere del corpo. I cereali sono, poi, resistenti alla siccità, sostenibili per l’ambiente e si presentano come una risorsa preziosa per la sicurezza alimentare del mondo e per affrontare le sfide nutrizionali globali.

Il miglio ha tanti micronutrienti in più rispetto ad altri cereali più comuni, aiuta nella gestione del diabete, può essere assunto anche dai celiaci e funge da supporto alle malattie cardiovascolari. Inoltre favorisce la riduzione di peso, diminuisce i rischi di insorgenza dell’obesità e aiuta la digestione delle proteine. Tanti benefici per il corpo, dunque, ma quali sono i tipi di miglio da introdurre nella dieta?

I sei tipi di miglio che sono un toccasana per l’organismo

Il nutrizionista clinico Kalpana Gupta, Max Smart Super Specialty Hospital, ha suggerito le sei tipologie di miglio che apportato diversi benefici al corpo.

I benefici del miglio per il corpo
I sei tipi di miglio ottimi per la salute (Lineatemporale.it)
  • Il miglio perlato (Bajra) ricco di numerosi nutrienti – fibre, proteine, calcio, magnesio – che aiutano a mantenere il corpo sano se assunti quotidianamente.
  • Il miglio da dito (Ragi) ricco di proteine e aminoacidi. Favorisce lo sviluppo del cervello.
  • Il Miglio di coda di volpe (Kangani), aiuta nella gestione degli zuccheri ed è ricco di calcio e ferro.
  • Miglio di sorgo (Jowar), fonte di ferro, fibre e proteine, aiuta a ridurre il peso ed è un alleato prezioso delle persone con intolleranza al glutine.
  • Piccolo Miglio (Sama), ricco di ferro, calcio, zinco, potassio, vitamina B e fibre. Ottimo come sostituto del riso bianco.
  • Miglio di grano saraceno, aiuta a gestire la pressione sanguigna e le malattie cardiovascolari. Prezioso alleato dei diabetici.

Se vi state chiedendo come introdurre il miglio nell’alimentazione sappiate che il cereale permette di elaborare varie ricette grazie alla grande versatilità che lo caratterizza. Il miglio può essere aggiunto alle insalate, abbinato alle verdure grigliate e al pesce o può servire per fare le polpette o burger vegetali. Si può sostituire al riso o creare gnocchi alternativi nonché zuppe e minestre. Qualsiasi sia la ricetta da provare, iniziate ad introdurre il miglio nella dieta e il corpo ne trarrà giovamento.

Impostazioni privacy