ER, non solo George Clooney: che fine hanno fatto gli attori della serie cult?

E.R. – Medici in Prima Linea è stata una serie iconica per buona parte degli Anni Novanta e altrettanto nel primo decennio del nuovo secolo.

Il medical drama che ha debuttato nel 1994 è stata anche molto più di questo, in quanto ha contribuito a lanciare ben più di una carriera, tra le quali il caso più eclatante è stato forse quello di George Clooney, che ha fatto la maggior fortuna di tutti i suoi colleghi della serie.

Il bel George infatti, dopo aver percorso i corridoi del pronto soccorso del Cook County General Hospital, è diventato un vero divo di Hollywood, passando poi dalla sola recitazione alla regia di pellicole importanti come Good Night and Good Luck, presentata alla Mostra del Cinema di Venezia del 2005, incentrata sulla “caccia alle streghe” nel periodo del maccartismo statunitense.

Ma non di solo Clooney vive il cinema. Né la televisione. Tutti gli altri co-protagonisti della serie medical E.R. Medici in prima linea che sono passati per le corsie dell’ospedale di Chicago ritratto nella serie, hanno poi avuto fortuna in altri contesti dopo aver lasciato il loro ruolo di medici di emergenza.

Le carriere dei protagonisti della serie medical drama E.R. sono decollate così

Joanna Margulies è stata forse la co-protagonista femminile più in vista della serie E.R. – Medici in prima linea, grazie anche alla liaison amorosa che il suo personaggio, l’infermiera Carol Hathaway, ha avuto con il Dottor Doug Ross, il focoso pediatra interpretato proprio da George Clooney. Dopo aver interpretato per anni l’infermiera Carol, è stata protagonista della serie drama The Good Wife, dal 2009 al 2016, che le è valsa anche due Emmy.

George Clooney, la carriera più lanciata è la sua
George Clooney ha avuto la miglior fortuna dopo ER Medici in prima linea – foto fonte Ansa.it – Lineatemporale.it

Come lei ha avuto fortuna anche Noah Wyle, il protagonista più longevo della serie con all’attivo 254 episodi nel ruolo del Dottor John Carter. L’attore, nominato agli Emmy per i suoi ruoli, è stato successivamente coprotagonista di un buon numero di serie tra cui The Librarians, dove ha interpretato il ruolo di Flynn Carsen, ed ha proseguito come produttore e regista di un certo numero di produzioni.

Non va dimenticato Anthony Edwards – che ricordiamo come co-protagonista di un film culto come Top Gun al fianco di Tom Cruise – che ha ricoperto il ruolo del Dottor Mark Greene per 8 stagioni. Tra le sue partecipazioni più recenti a serie televisive ricordiamo Inventing Anna e WeCrashed, oltre ad un ruolo ricorrente in Law & Order: True Crime. L’attore, vincitore di un Emmy, è anche produttore e regista.

Impostazioni privacy