Ecco perché non dovresti mai utilizzare l’ammorbidente quando lavi gli asciugamani

Hai sempre usato l’ammorbidente per lavare gli asciugamani? Non farlo mai più, senza saperlo stai commettendo un grave errore.

Dopo una lunga giornata passata fuori casa, una delle prime cose che si desidera non appena si rientra e concedersi qualche minuto di relax sotto il getto della doccia. Un oasi di pace, che prosegue quando ci lasciamo coccolare dalla morbidezza dell’accappatoio e degli asciugamani.

Proprio per far si che questo gesto sia realmente confortevole, ma soprattutto per rendere gli asciugamani morbidi e profumati, che usiamo il classico ammorbidente. Ne abbiamo tutti una bottiglia in casa, che usiamo quando andremo a lavare tutti i nostri capi. Un gesto comunissimo, ma che in realtà non andrebbe fatto con la frequenza con cui lo facciamo di solito. Potrà sembrare un contro senso, ma usare troppo ammorbidente non va affatto bene, anzi, alla lunga può farci ottenere l’effetto contrario.

Ammorbidente ed asciugamani, è davvero la cosa giusta? La risposta non è così ovvia

In un’epoca in cui il consumismo predomina, siamo spesso tentati ad acquistare prodotti su prodotti. Alcuni, realmente efficaci, altri invece non necessari, anzi, se usati in modo eccessivo oltre ad inquinare, possono anche danneggiare l’apparecchio. Questo stesso discorso vale anche per l’ammorbidente, questo infatti, usato in quantità eccessive può seriamente rovinare la lavatrice.

errore ammorbidente asciugamani
Usare troppo ammorbidente sugli asciugamani è un vero errore Lineatemporale.it

Ma gli svantaggi di usare troppo ammorbidente non si limitano soltanto ad un mal funzionamento della lavatrice, ma usare troppo prodotto può andare ad influire anche sulla buona riuscita del lavaggio e in modo particolare di quello degli asciugamani. La prima cosa da sapere è che l’ammorbidente è un prodotto altamente grasso ed è il principale motivo per cui dovrebbe essere dosato con parsimonia.

Alla lunga infatti, metterne troppo durante il lavaggio di accappatoi e asciugamani piò provocare una sorta di ‘patina grassa’, ovviamente invisibile ad occhio nudo, ma che impedisce alle fibre di assorbire correttamente. Ecco perché dopo qualche tempo gli asciugamani iniziano a non asciugare più bene. Per evitare che questo accada, o si riduce la quantità, magari non usandolo sempre, oppure si può optare per una soluzione naturale come l’acido citrico.

Una volta capito questo, si potrà evitare di ritrovarsi con asciugamani sciupati anche dopo poco. Inoltre, per rendere la loro pulizia davvero efficace, è importante impostare una temperatura che sia dai 40° in su. Solo in questo modo si riuscirà ad eliminare ogni traccia residua di ammorbidente.

Impostazioni privacy