Dai 50 anni in poi devi fare questi esercizi con regolarità: puoi prevenire tutte queste malattie

Dai 50 anni in avanti diventa ancora più importante fare attività fisica per prevenire le malattie. Vediamo gli esercizi migliori.

Fare sport e seguire un’alimentazione sana sono cose che fanno bene a tutti e a tutte le età. Anzi: prima si comincia e meglio è. Non cadete però nell’errore di pensare che cominciare ad una certa età sia troppo tardi e non serva a nulla perché non è affatto così. Non è mai troppo tardi per iniziare a prendersi cura della propria salute.

Anche se non siete mai andati in palestra o in piscina o a correre in vita vostra, arrivati alla soglia dei 50 anni, è il momento di cambiare rotta se volete mantenervi sani e attivi il più a lungo possibile. Dai 50 anni in avanti ci sono esercizi specifici che ognuno dovrebbe fare per prevenire tutta una serie di gravi disturbi.

I migliori esercizi dai 50 anni in avanti

A partire dai 50 anni molte persone iniziano ad accusare tutta una serie di disturbi ed è più facile che insorgano determinate patologie. Ma facendo ogni giorno gli esercizi che vi indichiamo qui di seguito, vi manterrete sani e attivi molto a lungo.

Esercizi per pavimento pelvico
Ecco gli esercizi da fare dopo i 50 anni-Lineatemporale.it

Diventa ancora più importante nutrirsi correttamente e fare attività fisica per evitare che insorgano le classiche malattie del metabolismo come il diabete, il colesterolo e l’ipertensione. Purtroppo molto spesso sottovalutate, si tratta invece di patologie gravissime che possono causare ictus e infarti. Dunque, specialmente se avete già spento 50 candeline sulla torta, dite addio alla sedentarietà e ad una dieta ricca di zuccheri e di grassi e abbracciate, invece, un’alimentazione ricca di verdura, frutta e proteine magre e camminate almeno mezz’ora ogni giorno.

Ma non solo. Dai 50 anni in avanti è abbastanza frequente che tanto alle donne quanto agli uomini si presenti un disturbo molto fastidioso: l’incontinenza. Per prevenire questo fastidio che condiziona parecchio la quotidianità, ci sono esercizi specifici che si possono fare tranquillamente a casa propria. Si tratta degli esercizi per il pavimento pelvico. I muscoli del pavimento pelvico sono quelli che ci permettono di trattenere l’urina ma se sono troppo rilassati non riescono più a svolgere questo compito.

Per allenarlo è sufficiente contrarli per tre secondi e poi rilasciarli. Bisogna inspirare durante la fase di contrazione dei muscoli e poi buttare fuori il respiro quando, invece, li rilassiamo. Per evitare problemi di incontinenza bisogna fare questi esercizi tutti i giorni, almeno 3 serie da 10 ripetizioni cadauna. Potete farli a casa, in camera vostra, sdraiati su un tappetino la mattina oppure la sera prima di andare a dormire.

Impostazioni privacy