Come caricare bene i piatti in lavastoviglie per evitare di rovinarla col tempo: le 6 regole da rispettare

Chi possiede una lavastoviglie, deve sapere  come caricarla nel modo giusto. Ecco quali sono i consigli da seguire.

Spesso capita di non avere abbastanza spazio per poter caricare le stoviglie in uno degli elettrodomestici più utili della cucina. Inoltre potrebbe anche verificarsi di trovare le stoviglie sporche anche al termine di un ciclo di lavaggio. Si tratta di problemi che molto spesso sono causati dal fatto che l’elettrodomestico è stato caricato nel modo sbagliato.

Caricare la lavastoviglie non è un qualcosa di così difficile come si crede anche se molto spesso è sufficiente posizionare in maniera errata una posata, un bicchiere o un piatto per andare ad occupare molto più spazio del dovuto, evitando così che ogni stoviglia si pulisca nel modo giusto. Fortunatamente ci sono alcune regole perfette da seguire al momento del caricamento in lavastoviglie.

Le regole da seguire per caricare alla perfezione la lavastoviglie

Caricare la lavastoviglie alla perfezione è un qualcosa che potrebbe dare molte soddisfazioni sia personali che funzionali in quanto, mettendo in modo ordinato ogni stoviglia, si va ad utilizzare tutto lo spazio disponibile e si è certi che il contenuto si pulisca alla perfezione.

Come caricare la lavastoviglie nel modo giusto
Caricare la lavastoviglie nel modo giusto- Lineatemporale.it

Ed è proprio sul sito Bosch che troviamo una serie di consigli da seguire in questi casi. Sappiamo quindi che il primo passo da fare è quello di rimuovere tutti i residui dalle stoviglie.
Altro consiglio da seguire è quello di mettere le stoviglie più sporche all’interno del cestello inferiore in quanto in questa parte della lavastoviglie, i getti d’acqua sono più potenti. Il terzo consiglio è posizionare le stoviglie in modo stabile così che non si spostino o ribaltino durante il ciclo di lavaggio.

Quarta regola è quella di girare i contenitori verso il basso, una norma valida per vasetti oltre che per bicchieri e tazzine. Per fare in modo che questi non restino sporchi, bisogna quindi posizionarli sempre con l’apertura rivolta verso il basso. Il quinto consiglio è quello di fare attenzione a come si posizionano le stoviglie più grandi o con grandi manici in modo che non vanno a bloccare i bracci di lavaggio. Alla fine del lavaggio bisogna iniziare a svuotare la lavastoviglie iniziando dal basso.

Continuando con i nostri consigli, è bene sapere che nella parte inferiore del cestello si vanno a mettere sia i piatti che le ciotole più ingombranti. Il cestello superiore invece deve essere caricato utilizzando bicchieri, ciotole, tazze e tazzine, mentre nel portacoltelli si devono mettere tutti i coltelli con i manici più lunghi insieme a cucchiai e palette.

Il terzo cestello e quello in cui si vanno a caricare le posate che devono essere lavate. È molto importante fare attenzione che i coltelli abbiano la lama rivolta verso il basso.

Impostazioni privacy